Come essiccare i peperoncini

I primi peperoncini sono stati raccolti, ma le piante sono ancora cariche di frutti, alcuni li hai usati per le salse piccanti, altri li hai regalati a qualche amico, altri mangiati freschi e con il resto dei peperoncini raccolti? Sarebbe un peccato buttarli via! La soluzione? Essiccare i peperoncini.

Ti starai domando perchè dovresti essiccare i tuoi peperoncini in eccesso? Domanda molto facile: Essiccare i peperoncini è un ottimo metodo di conservazione che consiste nel disidratare il frutto in questione mantenendo inalterata la piccantezza e le proprietà organolettiche, ti ho convinto? Prosegui a leggere l'articolo per imparare come essiccare i peperoncini.

Innanzitutto se avete bisogno di semi per l'anno prossimo consiglio di seguire la guida per conservare i semi di peperoncino per la prossima stagione in modo sicuro, poiché i metodi che andremo ad analizzare potrebbero compromettere la fertilità e la germinazione del seme.

Come essiccare i peperoncini

I metodi che imparerai per essiccare i tuoi peperoncini, ovviamente in base alla tua disponibilità, sono tre:

Essiccare il peperoncino al sole

Essiccare il peperoncino al forno

Essiccare il peperoncino nell'essiccatore

Essiccare peperoncin al sole

Se quello che hai letto fino adesso ti sembra interessante, prima di continuare a leggere ti chiedo di fare un piccolissimo sforzo:

Dacci un like alla pagina, a te non costa nulla e noi faremo salti di gioia!

La foto che hai appena visto rappresenta un essiccatore artigianale per essiccare il peperoncino al sole, ovvero nella maniera più naturale ed ecologica possibile.

L'essiccatore artigianale, gentilmente concesso dal nostro fan Giancarlo Castagna, consiste in una piccola pedana sorretta da due cavalletti foderata con della rete plastificata da zanzariera esposta al sole.

Il sole in circa 10 ore andrà a essiccare in maniera naturale i peperoncini tagliati a metà disposti nell'essiccatore.

E' opportuno coprire i peperoncini esposti al sole con un'altra rete plastificata per proteggerli al meglio da insetti e polvere.

Essiccare peperoncini al forno

Il secondo metodo che andrai ad analizzare è l'essiccazione al forno dei tuoi peperoncini.

Questo metodo consiste nell' utilizzare il tuo forno di casa come essiccatore, per chi ha problemi di spazio o magari ha animali in giardino.

E' possibile disporre su teglie ricoperte da carta forno i tuoi peperoncini, senza sovrapporli, ed infornare ad una temperatura di 45° in forno ventilato (70° in forno non ventilato), lasciando lo sportello leggermente aperto per far uscire l'umidità che si andrà a creare.

I peperoncini, per essere completamente secchi, dovranno rimanere nel forno per circa 7-8 ore e saranno pronti quando assumeranno un colore più scuro.

Essiccare peperoncini nell'essiccatore

Il terzo ed ultimo metodo consiste nell'essiccare i tuoi peperoncini mediante l'uso di un essiccatore.

L'essiccatore è un apparecchio elettronico dotato di cestelli, molto simile ad un forno, che attraverso un flusso d'aria calda (regolata da un termostato) riesce a disidratare lentamente il peperoncino in tutta sicurezza, nella maniera più igienica e automatizzata possibile (nessun rischio insetto o polvere), per essiccare i peperoncini senza perdere il sapore e le sostanze nutritive in esso contenute consiglio di mantenere una temperatura di 40 gradi per 48 ore.

Ovviamente ci sono diverse tipologie di essiccatori da scegliere, più o meno economici, in base alle necessità e alle esigenze di ogni singola persona: ecco qui una guida su come scegliere il miglior essiccatore.

Se ti è piaciuto l'articolo: Condividilo sui social network!








Commenti

  1. Roberto Viola

    @Marco R. Purtroppo, un minimo la capsaicina volatilizza, dovresti utilizzare una stanza chiusa, magari tenendola arieggiata con le finestre aperte. @riki In che senso "peperoncini ancora nel vaso", grazie per i complimenti!

  2. Riki

    Posso essiccare i peperoncini ancora nel vaso?se si come fare? Grazie e complimenti per la rubrica visi

  3. Marco R.

    Ciao!! Grazie mille per l'articolo! Vorrei provare ad essiccare i miei Habanero con l'essiccatore. Posso tenerlo solo in casa ... Anche a 40° per 48h. rischio con la capsaicina che volatilizza? Grazie. PS: L'ultima volta 60° in forno ed era un inferno! :D

  4. Lucia

    Ciao bella articolo . Domanda se dopo aver tagliato peperoncino lascio seccare tutto all aria e poi dopo stacco i semi dalla placenta e li metto su uno scootex è sbagliato? Grazie ciao

  5. Roberto Viola

    @Lucia No, assolutamente, puoi anche fare così tranquillamente! E' sempre un'essiccazione naturale, ma attenzione, nel caso di peperoncini carnosi, alla muffa!

  6. Monica Savona

    Ciao, abbiamo comprato l'essiccatore per i peperoncini perché non c'era modo di riuscire a conservarli. Gentilmente sai dirmi se la temperatura di 40 gradi per 48 ore come indicato va bene anche per habanero Naga dorset Trinidad moruga ? Devo seccarli interi o meglio tagliarli prima a metà?

  7. Roberto Viola

    @Monica Savona sì per 48 ore alla temperatura di 40/45 gradi va bene, ma solo se tagliati a meta o meglio in 4 parti!

  8. lorenzo

    Dovrei essiccare dei Carolina Reaper e dei Bhut Joloika ma non ho l’essiccatore...secondo voi posso metterli nel forno e tenere tutte le finestre della stanza aperte oltre alla porta del forno...aspetto consigli !! Grazie.

  9. Giampi

    I peperoncini devono essere lavati prima di essere tagliati e messi in forno? Quanto dura a polvere di peperoncino tritato? Grazie.

  10. Franco

    Commento...grazie mille, ottimi consigli!

  11. Antonio

    Devo seccare il peperoncino al forno , lo devo seccare con tutto lo stelo o va tolto quando lo devo tritare ?

  12. Marlon lecce

    Ciao,io nei mesi passati ho provato a essiccare varie tipologie di peperoncini ,però tenendoli solamente al sole(interi) e entrandoli la sera.ma gli habanero a differenza degli altri al posto di seccare sembravano come marcire,diventavano mollicci e da rossi a marroncini.è normale?o se non usi la zanzariera non va bene?ciao grazie

  13. Marlon lecce

    Scusa, dimenticavo di dirti che io li devo seccare per fare l olio piccante.ma perché leggo a volte che per essere sicuri di non incappare nel botulino bisognerebbe sbollentare i peperoncini in acqua e aceto prima di metterli nell olio?grazie ancora

  14. Roberto Viola

    Ciao Marlon Lecce, Bhè il miglior modo per essiccare i peperoncini come habanero, trinidad scorpion, fatalii etc... ovvero quelli facenti parte dei Capsicum Chinense sarebbe quello di utilizzare un essiccatore oppure il forno! Per far sì che l'olio piccante sia più sicuro ti consiglio di visitare l'articolo "Come preparare l'olio piccante" che puoi trovare nel menù ricette piccanti -> altro! Spero di esserti stato utile!

  15. Andrea

    I di solito uso un essiccatore, ma ho provato più volte il metodo del forno ventilato spento o quasi (vivendo in pianura padana mi fido poco dell'umidità :P

  16. Antonino ciocci

    Per i peperoncini ciliegini, quelli rotondi da fare ripieni, se li essicco al forno i tempi sono gli stessi.? Grazie.

  17. Roberto Viola

    Si ovviamente i tempi sono gli stessi, solo che ti consiglio di utilizzarli in altro modo i ciliegini, ad esempio ripieni con tonno e capperi e poi sott'olio!

  18. Paola

    Una volta essiccati dove conservo i peperoncini? Va bene un "semplice" portaspezie o devo trattare in qualche modo il contenitore scelto?

  19. Roberto Viola

    Ciao Paola, ovviamente se intendi i peperoncini essiccati interi, potrai metterli in un barattolo ermetico e tenerli in un luogo poco umido, buio e fresco, mentre, sotto forma di polvere, in un comune porta spezie va più che bene!

  20. Fabio Fabbri

    Io ho mio genero che é proprietario di un forno se metto i peperoncini ad essiccare in una teglia coperta con un panno di lino sopra al forno può essere corretto?

  21. Roberto Viola

    Si certo...però devi stare attento al fatto che il peperoncino riscaldandosi, renderà l'aria quasi irrespirabile per la capsaicina che si disperderà!

Commenta: