Carolina Reaper

Descrizione

carolina reaper

Il peperoncino Carolina Reaper

Il peperoncino Carolina Reaper della specie dei Capsicum Chinense è originario del Carolina del Sud (USA) ed è l’attuale peperoncino più piccante del mondo.

Questa varietà di peperoncino è frutto di un incrocio tra una varietà di habanero e un peperoncino di origine indiana (Bhut Jolokia, Naga Morich o Naga Viper) selezionata dal famoso breeder Ed Currie.

Inizialmente il frutto era denominato con l’acronimo HP22HNBP (Higher Power, Pot No. 22, Plant) poi commercializzato dalla sotto il nome di Smokin Ed’s Carolina Reaper.

Nome varietà di peperoncinoCarolina Reaper
Specie di peperoncinoCapsicum Chinense
ProvenienzaCarolina del Sud (USA)
Piccantezza del peperoncinoEstrema –  2.200.000 SHU della Scala di Scoville
Fiori del peperoncinoCorolla bianca senza macchie, Antere lilla, Multipli per nodo.

Quanto è piccante il Carolina Reaper?

Dal 7 Agosto 2013 detiene il Guinness World Record raggiungendo una media di 1.569.300 SHU con picchi di 2.200.000 SHU sulla Scala di Scoville, registrato nel 2012 dalla Winthrop University, South Carolina (USA).

Coltivare il Carolina Reaper

Le piantine appena nate di Carolina Reaper presentano un fusto violaceo scarsamente pubescente, con cotiledoni verdi.

La pianta di peperoncino durante la crescita si presenta con un portamento ad alberello, molto ramificato con un’altezza che arriva a 1,10 m di altezza e 0,70 m di estensione.

I rami sono sottili, eretti caratterizzati da molte ramificazioni secondarie.

Il fusto si presenta verde, con venature violacee nei punti dove nascono le biforcazioni dei rami.

Le foglie sono di colore verde come il fusto, di forma ovale con apice pronunciato, numerose e molto spesse.

La pianta è mediamente produttiva, ma risente molto dei sbalzi di temperature il che rende questa varietà molto problematica nella coltivazione.

Se sei interessato a coltivare la varietà di peperoncino più piccante del mondo ti consiglio si seguire tutti i trucchi presenti nella guida completa alla coltivazione del peperoncino.

Come riconoscere il Carolina Reaper

fiori di peperoncino sono multipli per nodo con peduncolo pendulo, la corolla è bianca senza macchie con antere lilla.

Il frutto si presenta pendulo con una forma sferica/globo caratterizzata dalla famosa “codina” come apice, una protuberanza sottile a forma di uncino.

Il Carolina Reaper si presenta molto rugoso con una dimensione media di 5 cm di lunghezza e 4 cm di altezza .

La maturazione passa dal verde chiaro per poi variare lentamente all’arancione fino ad arrivare ad un colore rosso scarlatto brillante nell’arco di 45 giorni.

Carolina Reaper in cucina

Il Carolina Reaper è un peperoncino molto aromatico, con note erbace e retrogusto amarognolo caratterizzato da una piccantezza estrema.

In cucina è principalmente usato in polvere per via della poca polpa, ma anche fresco ed in salse per i più temerari ed allenati infatti ecco un articolo molto interessante: Carolina Reaper 5 Reazioni più divertenti.

Dove comprare semi di Carolina Reaper

Questa varietà di peperoncino della specie dei Capsicum Chinense presenta dei semi di colore giallo chiaro con una dimensione media e tondeggiante.

Se sei interessato a coltivarli ti consiglio di dare un’occhiata alla guida per reperire i semi di peperoncino online.

Mondo del Peperoncino
Carolina Reaper
Articolo
Carolina Reaper
Descrizione
Il Carolina Reaper della specie dei Capsicum Chinense è originario del Carolina del Sud ed è l'attuale peperoncino più piccante del mondo.
Autore
Pubblicato da
Il Mondo del Peperoncino
Logo

Commenti