Fatalii

Descrizione

Il peperoncino Fatalii della specie dei Capsicum Chinense è originario dell’Africa ed è considerato una varietà tradizionale e molto aromatica.

fatalii

Nome varietà di peperoncino Fatalii
Specie di peperoncino Capsicum Chinense
Provenienza Africa
Piccantezza del peperoncino Alta –  325.000 SHU sulla Scala Scoville
Fiori del peperoncino Corolla bianca senza macchie, Antere blu, Multipli per nodo.

CARATTERISTICHE DEL FATALII

Il Fatalii presenta dei semi di colore giallo chiaro con una dimensione media leggermente irregolare.

Le piantine appena nate di Fatalii si presentano verdi e con una leggerissima pubescenza.

La pianta di peperoncino durante la crescita si presenta con un portamento ad alberello, molto ramificato con un’altezza che arriva a 1,30 m e 0,60 m.

Il fusto si presenta verde e non lignificato, i rami sono verdi e molto resistenti.

Le foglie sono ovate, di dimensioni medio-grandi, il colore è verde nella pagina superiore e verde più scuro nella pagina inferiore con una leggera pubescenza.

fiori di peperoncino sono multipli per nodo con peduncolo pendulo, la corolla è bianca senza macchie e le antere blu.

Il frutto si presenta allungato, pendulo con una dimensione di 7 cm con apice appuntito, non rugoso.

La maturazione passa dal verde quando è immaturo fino ad arrivare ad un colore giallo intenso nell’arco di 40 giorni.

Il Fatalii è caratterizzato da un profumo molto fruttato come i Chinense, ma molto più aromatico e dolciastro con una piccantezza alta.

In cucina è principalmente usato fresco, in salsa o in polvere soprattutto per aromatizzare carni bianche o pesce.

Se sei interessato a coltivarli ti consiglio di dare un’occhiata alla guida completa peperoncini piccanti: dalla semina al raccolto e reperire i semi di peperoncino online.

Mondo del Peperoncino
Fatalii
Articolo
Fatalii
Descrizione
Il peperoncino Fatalii della specie dei Capsicum Chinense è originario dell'Africa ed è considerato una varietà tradizionale e aromatica.
Autore
Pubblicato da
Il Mondo del Peperoncino
Logo

Commenti